Ancora un anno positivo per Agno Chiampo Ambiente

cropped-agnochiampo.png Si chiude il quinquennio del CdA di Agno Chiampo Ambiente presieduto da Alberto Carletti. In attesa delle decisioni che saranno prese dai Comuni soci per la futura gestione dell’attività aziendale, il CdA uscente ha presentato i dati del bilancio 2014, tracciando al contempo un resoconto dell’attività di questi cinque anni. Gli obiettivi strategici che si era dato il CdA al suo insediamento

  • Risanamento e consolidamento economico patrimoniale e finanziario dell’Azienda garantendo la massima trasparenza ai Soci;
  • Completamento del percorso di aggregazione in ACA Srl dei Comuni del territorio che ancora gestivano in proprio il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti (Chiampo e Valdagno);
  • Riduzione dei costi e canoni a carico di ogni singolo Comune Socio.

I risultati

  • La perdita sofferta di € 493.579, certificata dal bilancio 2009 ereditato da questa Amministrazione, è stato l’ultimo risultato negativo dell’azienda. Da allora il bilancio ha segnato solo utili, che nel 2014 sono pari a € 663.526 che al netto delle imposte sono € 329.299. Il forte squilibrio economico finanziario iniziale è stato di fatto corretto grazie soprattutto a importanti azioni di efficientamento che hanno consentito la riduzioni di costi rilevanti. Un grande lavoro è stato attuato sul personale interno, investendo circa 200 ore di formazione in tema di comunicazione, organizzazione processi industriali e normativa sicurezza/ambiente.
  • Nel corso della passata stagione anche i Comuni di Chiampo e Valdagno hanno deciso di affidare ad ACA l’intero ciclo della gestione dei rifiuti del proprio territorio.
  • Con l’approvazione del Budget 2015, sono stati “investiti” circa € 500.000 per la riduzione del costo del servizio ai Comuni soci; a tal proposito si precisa che dal 2010 ad oggi, l’attuale CDA, non ha mai richiesto alcun aumento dei canoni, ma ha sempre ridotto anno per anno le spese generali e i relativi costi ai Comuni soci. È comunque doveroso ricordare che il valore della tariffa applicata ai comuni per l’anno 2015 è tra le più contenute non solo a livello regionale, ma anche nazionale.

In questi cinque anni grazie all’impegno di questo CDA e della struttura, si è dunque conseguito l’obiettivo fondamentale di “rimettere in sesto” l’Azienda, traghettandola da una situazione di sostanziale “fallimento” a quella che la vede oggi a ragione tra le primissime aziende regionali del comparto. Da una società fallimentare, infatti, quest’organo amministrativo consegna ai Soci una realtà ben capitalizzata (€ 2.928.151) con crediti da tariffa da riscuotere pari a € 1.400.000 circa. “Abbiamo chiuso un 2014 che è stato caratterizzato da risultati di bilancio molto positivi – spiega il Presidente Alberto Carletti – e allo stesso tempo la società si è ulteriormente allargata con l’ingresso dei Comuni Soci di Chiampo e Valdagno. Nel 2015 è entrato nella società anche il Comune di Gambugliano. Salgono così a 23 i Comuni soci di Agno Chiampo Ambiente e con questo nuovo ingresso, quindi, la società arriva a coprire un bacino di circa 176.500 abitanti per una superficie di circa 440 kmq. L’interesse da parte di nuovi Comuni ad entrare nella nostra squadra dimostra che sono convinti della solidità della società”. La formazione e la divulgazione ambientale Dal 2010 al 2014 sono state impiegate 450 ore di formazione e divulgazione delle regole sulla giusta e corretta raccolta differenziata presso scuole e Comuni del territorio da parte di tecnici altamente preparati. Sulle tv locali sono stati messi in onda spot per l’educazione ambientale e a tutte le famiglie sono stati consegnati annualmente opuscoli informativi sulla corretta differenziazione dei rifiuti. La raccolta rifiuti nel 2014  Totale: 63.524 tonnellate Comuni serviti: 21 Abitanti serviti: 175.651 Produzione pro-capite: 362 kg/ab/anno % di raccolta differenziata sul tot. dei rifiuti raccolti: 66,72 Principali quantità raccolte (in tonnellate): Secco 14.286,61, Umido 11.261,85, Carta 6.471,51, Vetro 5.629,72, Verde 5.582,20, Plastica 3.928,30, Ingombranti 3.077,36, Ferro 841,87

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...